La Toscana dei toscanacci – #BeInsider

Francesca, la #BeInsider di questa settimana vi presenta la sua Toscana. La Toscana di Dante, Boccaccio e Petrarca. La Toscana della buona cucina e del viver bene. La Toscana dei toscanacci!

La mia è una regione che tutti amano, e non c’è bisogno di chiedersi il perché: io il perché lo so eccome. In Toscana si vive bene, semplicemente! Questa è una regione bellissima, accogliente, ricca di storia, di cultura e di arte. Ma soprattutto in Toscana abbiamo tutto a portata di mano: il mare che ci bacia a ovest, le montagne che ci proteggono a nord est e le colline che ci abbracciano tutt’intorno. E’ questo che mi fa apprezzare così tanto la mia regione, da dire che io qui voglio viverci per sempre.

toscana-paesaggio

La cosa di cui mi dispiaccio però, spesso, è che la Toscana è fin troppo famosa e per questo quasi sottovalutata. Si, avete letto bene: sottovalutata. Tutti conoscono gli Uffizi a Firenze, la Torre di Pisa, il Palio di Siena, ma le altre perle nascoste di ogni città o paese toscano troppo spesso vengono ignorate. Mi capita di frequente di vedere turisti, o perfino amici italiani, che vengono in vacanza in Toscana e l’itinerario è sempre il solito: arrivo all’aeroporto di Pisa o in stazione, passeggiata fino a Piazza dei Miracoli, foto classica (e sinceramente venuta a noia) alla Torre Pendente, di nuovo in stazione in direzione Firenze per trascorrervi almeno un paio di giorni, senza farsi mancare il giro classico tra monumenti e musei (ovviamente), di nuovo in treno fino a Lucca, una passeggiata sul Fillungo e sulle mura. E poi ti senti dire: “Quanto è bella la Toscana!”. Come se fosse tutta qui. Non lo è. La Toscana è di più. Toscana è sinonimo di arte e storia, di ottimo vino e cibo, di spiagge Bandiera Blu, di terme, di impianti sciistici, di posti favolosi da fotografare per i loro colori, introvabili altrove!

Il mio consiglio quindi è: tornate più spesso a trovarci e cogliete l’essenza della Toscana. Regalatevi un viaggio alla scoperta dei classici (quelli che insomma, conoscono tutti!) ma andate oltre, scoprite le chicche nascoste: qui abbiamo dei borghi medievali che meritano di per sé una visita in Toscana! Fate una vacanza di mare e divertimento sul lungomare in Versilia oppure un tuffo nel blu dell’Argentario, che vi assicuro fa invidia alla più gettonata Sardegna. Concedetevi un po’ di relax nei centri termali! In Toscana ne abbiamo ben tre: Montecatini Terme, Casciana Terme e San Giuliano Terme. Fate un tour delle Cantine del Vino e rifatevi la bocca degustando i nostri vini autoctoni come il Chianti, il Brunello di Montalcino, il Nobile di Montepulciano e la Vernaccia di San Gimignano. Se siete amanti della fotografia, ma non solo, visitate la Val d’Orcia e le colline del senese nei mesi che precedono l’estate: i loro colori vi faranno innamorare! E se siete amanti della neve e dello sci vi ricordo che gli impianti sciistici dell’Abetone e dell’intero Appennino contano centinaia di km di piste.

Pisa-Insider

La mia Pisa in pochi (ma genuini) consigli

Cosa vedere e fare:

  • La Torre che pende? FateVi un favore: deve essere l’ultimo posto che andrete a visitare prima di tornare in stazione. Me lo promettete?  Partite piuttosto dai Lungarni, fare un giro nei due corsi principali della città, Corso Italia e Borgo, colmi di negozi. E se capitate a Pisa la seconda domenica del mese, in Piazza dei Cavalieri trovate il mercatino dell’artigianato e antiquariato. Io lo adoro! Per arrivare in Piazza dei Miracoli (si, quella dove si trova la Torre di Pisa, tanto lo so che ambite a quello!) io vi consiglio di non accedere da via Santa Maria ma di passare da Borgo Largo, quindi da Via Cardinale Maffi e da Via San Ranierino. Vi ritroverete proprio sotto alla torre dietro all’abside della Cattedrale.
  • Entrate nel Battistero, che merita senz’altro, e nel Duomo. Se venite in primavera o estate fate un break sedendovi o sdraiandovi sul prato in Piazza dei Miracoli. Non vi spingo a fare cose illegali, tranquilli! La zona non calpestabile è quella intorno alla Torre e alla Cattedrale: tutta la parte dietro al Camposanto Monumentale e al Battistero, sotto alle mura, è letteralmente presa d’assalto nelle belle giornate!
  • Una chicca che non tutti conoscono è che venendo dalla stazione di Pisa C.le verso il centro, a lato di Piazza Vittorio Emanuele (appena ristrutturata) sulla parete della Chiesa di Sant’Antonio, si trova l’ultima opera pubblica realizzata da Keith Haring prima della sua morte: il murales Tuttomondo.
  • Se avete bisogno di relax, a San Giuliano si trovano le famose terme: sono un po’ care rispetto agli standard ma la struttura è notevole e i trattamenti sono la fine del mondo!
  • Fate una passeggiata a Marina di Pisa sugli scogli, anche se è inverno. Un caffè o un panino a pranzo seduti fuori dal barrino è un piacevole momento che mi regalo appena posso!
  • Visitate il Museo della Certosa a Calci, e se avete dei bambini portateli al Museo di Storia Naturale!
  • Fate una gita in battello lungo l’Arno fino ad arrivare ai retoni a Bocca d’Arno

Dove e cosa mangiare

La cucina tipica pisana annovera dei piatti unici e davvero saporiti. Non potete tornare a casa dopo un viaggio a Pisa senza aver assaggiato:

  • La ribollita
  • Lo stoccafisso col baccalà
  • La pappa col pomodoro: pane raffermo condito con pomodoro, aglio e basilico. Dove: la migliore l’ho assaggiata al Ristorante Galileo in Via San Martino 6/8.
  • La torta co’ bischeri: le migliori sono quelle che si trovano nei panifici e nelle botteghe
  • La cecina:  è una torta di ceci, da mangiare sola o con la focaccia. Dove: il posto in cui la fanno più buona a Pisa (a mio avviso) è la pizzeria Il Montino, in Vicolo Monte 1 in una traversa di Borgo Stretto, in pieno centro. Se andate a Livorno però vi consiglio di mangiare il  “cinque e cinque“, la versione livornese di questo piatto.

L’Insider di questo mese è: Francesca Turchi

francesca-turchiClasse 1983, Francesca si definisce una curiosa, golosa, chiacchierona e pro-attiva blogger. Adora viaggiare e lo fa molto spesso, scrivendone sul suo blog Travel’s Tales. Nata a Pisa, è qui che ama vivere insieme alla sua famiglia, ai suoi amici e alle sue abitudini. Lavora a Empoli come Social Media Specialist e nel tempo libero, oltre a viaggiare e bloggare, fa un sacco di altre cose!

Vuoi essere il prossimo Insider? Scopri qui come

Comments

fantastica!!!!

posted by laura on 01.03.13 at 2:26 pm
Lascia un commmento

*