Le sagre di Ottobre

Finita l’estate ormai possiamo non pensare più alla linea e goderci i piatti più buoni dell’autunno da gustare nelle piazze d’Italia. Ecco le sagre da non perdere di questo mese: buon appetito!

Sagra del Fungo Porcino e dei prodotti di montagna – Mammola, 27 ottobre

funghi-porcini

(foto di peppeb93)
Il primo appuntamento d’obbligo è quello con un bel piatto di funghi porcini profumatissimi e gustosi, magari accompagnato da un ricco vassoio di prodotti di montagna, qualche formaggio stagionato e immancabile pane casereccio, con accanto un bel rosso. Dove tutto questo? A Mammola, in provincia di Reggio Calabria.

Sagra delle Castagne e delle Nocciole – Aritzo, ottobre

castagne
(foto di maurobrock)
Ottobre vuol dire castagne e vino, aria che si rinfresca e borghi pieni di fascino.Qui siamo in Sardegna, Ad Aritzo in provincia di Nuoro, ai piedi del Gennargentu, in un borgo caldo accogliente, circondato ovviamente da alberi di castagne e di nocciole. E dopo una scorpacciata di caldarroste e creme di castagne non può mancare un assaggio di qualche dolce tipico della tradizione sarda. Naturalmente a base di castagne e di nocciole.

Sagra del Fico d’India – San Cono, fino al 6 ottobre

fichi-d-india
(foto di ilcucinario)
Adorate i fichi d’india ma tutte quelle spine vi fanno paura? Nessun problema, a San Cono in provincia di Catania c’è una sagra specializzata in questo frutto così ostico ma dolcissimo, da mangiare in tutte le salse e forme: conserve, marmellate, gelato addirittura sul pane. Fichi d’India di ogni colore e per tutti i gusti.

EuroChocolate – Perugia, dal 18 al 27 ottobre

eurochocolate
(foto di ramesse)
Dulcis in fundo, non una sagra ma una vera e propria festa, la più dolce dell’anno e forse quella più calorica: l’Eurochocolate. Preparatevi a conoscere le migliori aziende dolciarie italiane e ad assaggiare il cioccolato più buono in tutte le sue forme, con tour a tema, visite alle botteghe più celebri di Perugia e e dimostrazioni e ovviamente assaggi della Scuola di Cioccolato Perugina. Da leccarsi i baffi.

Lascia un commmento

*