L’Italia da una sponda all’altra

Pinti in Italia - Firenze Ponte Vecchio

Firenze: where else

Più che un ponte è un concentrato di Firenze. Visto ora con le luccicanti vetrine degli orafi di Firenze riesce difficile immaginare che quelle stesse botteghe prima del 1593 erano destinate ai macellai: carne in mostra invece di gioielli.
Poi arrivò l’ordine di Ferdinando e il ponte cominciò la sua nuova vita di elegante passeggiata sull’Arno che collegava due luoghi simbolo delle signorie fiorentine: Palazzo Vecchio e Palazzo Pitti. Una passeggiata a due piani perché sui tetti delle gioiellerie fu realizzato quell’autentico capolavoro architettonico che è il Corridoio Vasariano: il lungo passeggio coperto riservato soltanto ai nobili che univa i loro due palazzi cittadini.

Una curiosità: se il Ponte Vecchio è il più antico ponte di Firenze c’è un motivo. La sua bellezza è sempre stata riconosciuta da tutti al punto che durante la Seconda Guerra Mondiale ci fu un ordine preciso di non bombardarlo a differenza di tutti gli altri che furono rasi al suolo.

 

Ponti Italiani - Bassano del Grappa

Sul ponte di Bassano là ci darem la mano…

In Italia molti lo conoscono proprio per i versi di quest’antica canzone popolare ma il Ponte di Bassano del Grappa ha altro da raccontare.
La prima sorpresa: il Ponte di Bassano è di legno. La seconda: è coperto! Sicuramente l’architetto Andrea Palladio a cui fu affidata la ricostruzione avrebbe preferito vedere realizzato il suo primo progetto per un ponte monumentale in marmo ma quando gli fu chiesta una nuova versione nacque il ponte così come lo vediamo oggi. L’attuale Ponte di Bassano, infatti, ricalca quasi totalmente il progetto originario.
Conosciuto come Ponte Vecchio e degli Alpini, il Ponte di Bassano è un piccolo capolavoro che parla dell’antica storia di questo borgo e che ancora oggi riempie di meraviglia chi lo vista per la prima volta!

 

Ponti Italiani - Roma - Ponte Milvio

Roma & Romance

E’ il più antico ponte di Roma e probabilmente il più antico dei grandi ponti monumentali d’Italia. Certamente non si tratta del più fotografato perché è difficile competere con il Ponte davanti a Castel Sant’Angelo ma Ponte Milvio è il ponte degli innamorati romani.
Tutto è cominciato pochi anni fa con un film, “Ho voglia di te”, in cui due giovani siglavano il loro amore attaccando un lucchetto ai lampioni del ponte. Oggi i lucchetti non ci sono più ma Ponte Milvio rimane una delle più romantiche passeggiate sul Tevere con la Torretta del Valadier che sembra quasi sorvegliare quest’incantevole angolo di Roma.

Sembra che l’usanza di attaccare lucchetti a ponti, cancelli o altro abbia avuto inizio negli anni Novanta proprio sul Ponte Vecchio a Firenze.

 

Ponti Italiani - Venezia - Ponte della Costituzione

Venezia: l’arco della discordia

Se avete visitato Venezia prima del 2008 non potete ricordarvelo semplicemente perché non c’era! Può sembrare irriverente parlare dei ponti veneziani senza nominare Rialto o il Ponte dei Sospiri ma il nuovo Ponte della Costituzione di Venezia merita attenzione.
Perché è un ponte moderno, progettato da una vera e propria ArchiStar come Santiago Calatrava, perché sta nella città dei ponti e non da ultimo perché è stato uno dei ponti più controversi della storia di Venezia.
C’è chi lo benedice per le sue linee innovative e chi invece proprio non riesce a farselo piacere e in verità c’è stata anche qualche polemica sulla sua funzionalità e sicurezza. Personalmente quest’opera  moderna mi ricorda un po’ la storia della piramide di I. M. Pei del Louvre ma proprio il suo carattere contemporaneo sembra rappresentare al meglio lo spirito innovativo della città, una città che riesce sempre a coniugare la sua storia ed avanguardia (basti pensare alla Biennale o al Festival del Cinema) che fanno di Venezia uno dei luoghi più affascinanti del mondo.

 

Ponti Italiani - Bocconi - Ponte della Brusia

Una domenica in campagna

Dimenticate le città d’arte, scenari monumentali e schiere di gente in posa per foto e selfie! Per trovare il ponte di Brusia bisogna allontanarsi da tutto ciò e inoltrarsi verso uno quei piccoli paesi di campagna dell’Emilia Romagna sparsi nell’Appennino.
Bisogna andare a Bocconi, un antico borgo sulla sponda del fiume Montone dove c’è il ponte del Brusia. E’ una piccola meraviglia e non solo per la sua campata unica in pietra del XVIII ma per quella magica sensazione di armonia perfetta che si crea tra il paese, la pietra, la natura e le piccole cascate che scorrono sotto il ponte: uno spettacolo fuori dal tempo che val bene una domenica in campagna!

Ponti Italiani - Liguria - DolceacquaPost Scriptum – Proprio mentre stavo pubblicando il post mi arriva questa foto che non potevo non proporvi. Lo trovate in Liguria, nel borgo di Dolceaqua in provincia di Imperia: davvero spettacolare!

Photo Credits
Firenze, Ponte Vecchio: foto di Stefano Menichini
Ponte di Bassano del Grappa: foto di Adi Savastano

Venezia, Ponte della Costituzione: www.calatrava.com

Comments are closed.